Il gregge


Attualmente il mio gregge è composto da due membri: Inkheart della Foglia e Indigo Blu della Foglia, nati nel bellissimo allevamento Alpaca della Foglia a Urbino.

Come ho posato gli occhi su di loro sono diventati: Cioccolatino e Nocciolino.


L'alpaca è un animale che convive serenamente e socializza volentieri con altre specie animali, ma è importante avere SEMPRE almeno due alpaca, che non vanno mai separati, ma sempre tenuti insieme.

Il mio è sicuramente un mini gregge.

Ogni alpaca ha il suo carattere, Nocciolino e Cioccolatino sono due esatti opposti.

Osservandoli e prendendomi cura di loro tutti i giorni ho imparato a conoscerli, notando le loro differenti reazioni, paure e preferenze. In questo modo posso rapportarmi in modo sereno e nel modo migliore per l'uno e per l'altro.

Esempio semplicissimo. Tutti i giorni, per raggiungere il pascolo, porto gli alpaca legati alla cavezza. Sono molto educati e hanno imparato bene. Ogni tanto mi complimento con loro, perché se solo lo volessero potrebbero rendermi la vita davvero difficile e invece non lo fanno. Per esprimergli il mio gradimento devo tenere conto di chi ho davanti. Nocciolino preferisce i complimenti ad alta voce con tono allegro, di modo che tutti sentano che è stato bravo (dovreste vedere la sua faccia goduta mentre viene lodato). Cioccolatino invece preferisce i complimenti sussurati dolcemente all'orecchio.

Sembra follia (in parte lo è), ma credo che il modo migliore per interagire con gli animali sia tenere conto della loro personalità.
Di personalità, anche in un gregge di solo due membri, se ne trova a vagonate.
Brevemente:


Cioccolatino è un alpaca timido e pacato.
Il mio consiglio con lui è: non lasciatevi ingannare! Se lo vedi immobile, perplesso sul da farsi e con l'aria spaurita...sta sicuramente tramando qualcosa. Prima è vicino a te, l'attimo dopo non c'è più: è riuscito a scovare una via di fuga e lo ritrovi fuori dal recinto che bruca felice. Ha un grande appetito e per interagire con lui basterà offrirgli qualcosa di interessante da mangiare. È necessario, però, proporglielo per circa due settimane, con costanza e gentilezza. Trascorso questo tempo e vedendo che l'amico Nocciolino ha spazzolato al suo posto la cosa in questione senza conseguenze letali, (forse) lo mangerà anche lui.


Nocciolino non è un alpaca, è un morbido cagnolone.
È un grande curioso ed è sempre pronto ad interagire con noi e con tutto quello che attira la sua attenzione: la nostra cagnolina Lia, la nostra gatta bianca, il sacchetto che ho in mano, la videochiamata dei nonni di Roma che lo salutano ecc.
Cammina alla cavezza in modo esemplare, ci corre incontro contento quando entriamo nel recinto, se è felice salta sul posto come una molla e pretende il premio al suono di "Braaaaaavoooo Nocciolino".